Tag: art

Il mio 2015 fra fumetti, mostre e collettivi.

Ok, per quanto possa sembrare stupido tirare le somme in fondo ad una anno, io trovo invece che sia interessante. Il mio 2015 si è aperto con una grossa crisi: la cooperativa sociale (ah ah) in cui lavoravo da sette anni come socio-lavoratore nel settore tipografico-grafico ha chiuso il comparto e ci ha sbattuti tutti in mezzo a una strada. Con tanti saluti. Questo ha comportato si un momento molto difficile, ma ha anche aperto una nuova opportunità, ho quindi aperto una partita iva ed insieme a mio fratello (licenziato come me – lavoravamo insieme) lo Studio NaCo23. Ci siamo rimboccati le maniche e siamo ripartiti da quasi zero. e posso dire che se è vero che la stabilità economica ne ha risentito, il tempo da dedicare alla famiglia è stato gestito in maniera diversa, più umana. Quindi è andata bene.

Ismaele
Ismaele

E’ stato anche l’anno di consolidamento dell’avventura a fumetti: non solo il nostro Ismaele (mio, di Luigi Chialvo e Francesco Segala) è andato e continua ad andare avanti, costringendomi a migliorare come disegnatore, ma ha anche trovato una nuova casa in seno a Webcomics.it. Ho trovato nuovi collaboratori, come Marco Della Verde, col quale stiamo progettando una cosa che per ora NON SI DICE, ma che fra poco spero di potervi raccontare. Sono entrato a far parte del collettivo di fumetti Crossover Gangbang, ed ho esordito sotto la loro bandiera con un racconto di natale scritto e disegnato da me: il(logic) ed un altro che sarà on line a breve, sempre si verticismi, in coppia con Marco Della Verde.

kemuri

Ho anche trovato il tempo di organizzare in tempi record una specie di minifiera-workshop del fumetto qui, a Rosignano, che è venuta bene, nel suo essere piccola, e che spero possa avere un seguito in qualche maniera. Vedremo se e cosa diventerà il RosiComics.

Ho trovato anche una specie di “seconda casa artistica” nel collettivo Massoneria Creativa, coacervo di genialità e sregolatezze che mi lasciano spesso di stucco e che mi ispirano. In questa casa ho incontrato anche Diego Schirinzi e Paolo Voto, che disegnano le stupende copertine di Ismaele.

sea-tales

Ho partecipato a una collettiva artistica locale a Catiglioncello (EVERY LITTLE POP OF MY HEART), ad una collettiva di autori satirici per l’evento “Articolo 21” all’indomani della tragedia di Charlie Ebdo, ed a una collettiva di tavole a fumetti al RosiComics.

c-harlies-angels

Speriamo che il 20166 mi permetta di approfondire e portare avanti tutte queste cose, e che mi spinga ad essere un creativo migliore di quello che sono oggi.

Buon Anno a tutti.

 

P.S. non parlo volutamente della mia famiglia e delle soddisfazioni che mi da giornalmente, perché su queste pagine parlo solo di creatività.

Le mie magliette

Ogni tanto qualche disegno che faccio mi sembra adatto ad una maglietta. Fra i vari siti che propongono il servizio on-line, www.teepublic.com mi sembra quello migliore. Qui di seguito vi posto un paio di esempi.

La prima è quella con “HOLY PUPPET” ( c’è sia il modello da uomini che da donne, quelle da bambini e le felpe).

Vi basta cliccare sulla foto per andare allo store.

display

 

La seconda è quella con “KINGO” in tutto il suo splendore:

display-1

nella mia pagina poi, che è https://www.teepublic.com/user/pitt ci sono anche altre t-shirt, con grafiche ispirate soprattutto al mondo pop anni ottanta.

Incubo n.1

incubo-n-1-vert

Questa è una storia che mi è venuta a caso.

Ho cominciato con il primo disegno senza sapere bene cosa sarebbe accaduto dopo, e sono andato avanti così, senza una traccia, ma seguendo il sentiero che mi si poneva davanti di volta in volta.

Alla fine ho scritto il testo, suggeritomi dalle immagini che avevo messo in fila.

incubo

Origine – Dal lat. tardo (daemon) incŭbus ‘(spirito maligno) che sta sopra’, der. di incubare ‘giacer sopra’ •sec. XIV.

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.