Pitt’s Workshop

La Botteghina di Pitt (pitt’s Workshop) in realtà, fisicamente, non esiste. O almeno non proprio. Mi piace “aggeggiare” in garage (o ovunque mi capiti) riscoprendo modi “antichi” di fare cose. Stampare al torchio, fare la carta, creare la colla dall’amido, rilegare i libri con un telaio da legatoria.

Il perchè non lo so bene, ma sono cose che mi piacciono molto, forse perchè in quelche maniera si crea un legame fra me ed il primo uomo che ha cucito un libro con le proprie mani. O forse perchè per fare queste cose si compiono gesti antichi, lenti, che richiedono attenzione, spesso sono irreversibili, e contrastano motlo col mondo veloce, distratto e tutto sommato rimediabile di oggi.

4 Colle Naturali

Telaio da legatoria

Prove di legatura

Punching Cradle

TAKQ

TAKQ2

TAKQ3: rilegatura giapponese