Autunno/Inverno 2016

rosencrantz-e-guildenstern-2-pulp-ok-1

In concomitanza con l’evento a fumetti clou dell’anno (Lucca Comics and Games) vi presento quello che porto in fiera.

Intanto una premessa, mentre con il collettivo Masnada sono presente (se non io fisicamente e continuativamente, i miei fumetti – come quelli di tutto il collettivo) alla Self Area, con Mokapop, Ronin, C.A.O.S. e l’editore Spectre sarò presente al Bordafest!, il festival alternativo per tutti gli autoprodotti che ha luogo a Lucca nei soliti giorni dell’evento mainstream.

Continua a leggere

Principi di 2016

Come al solito faccio un minimo il punto sulla situazione.

Sul fronte artistico la situazione è in pieno fermento. Oltre a continuare la mia avventura con l’Akronya Studio e la pubblicazione di Ismaele su Webcomics.it (andate e mettete qualche mi piace sulle puntate e leggetele, a proposito), abbiamo dato il via ai lavori per quel che riguarda Mokapop, la comunità online dedicata interamente allo storytelling, e per la quale stiamo allestendo un magazine antologico da poter presentare all’Arf di Roma.

cropped-lattesa.jpg

Oltre a questo con il collettivo Crossover GangBang, di cui faccio parte da poco, abbiamo dato nuovo senso e nuova linfa al tutto, evolvendoci in Masnada, e presto ci saranno piacevoli novità.

Kemuri – Fumetto sui Supereroi

fumetto bomba atomica

Kemuri è il primo fumetto “serio” realizzato in coppia col mio sodale Luigi Chialvo.

Kemuri è un fumetto (scritto da Luigi Chialvo, e illustrato e colorato da me) che avevamo realizzato per partecipare ad un concorso con tema “supereroi”.

Kemuri
Una tavola da “Kemuri”

Il nostro approccio (idea di Luigi) è stato insolito, e infatti non abbiamo vinto. E ‘una storia che tratta si del supereroe, ma che ne esplora soprattutto il lato umano, ciò che comporta essere umani investiti del potenziale del supereroe.

Beast Man – Masters Of The Universe

Proseguendo il mio progetto personale personale sui Masters of the Universe, ho cercato un’altro personaggio degli otto “nativi” dell’81 ed ho trovato Beast Man.

Beast Man è uno dei più fedeli servitori di Skeletor, ed è anche uno dei personaggi ad essere introdotti per primi nella linea di giocattoli dei Masters of the universe. Dotato di grande forza fisica, ma di scarsissima intelligenza, Beast Man è spesso vittima di soprusi o di prese in giro da parte di Skeletor e dei suoi compagni, e segretamente desidera di diventare lui il leader dei guerrieri diabolici. Per il resto degli episodi, la stupidità di Beast Man funge da elemento comico fra le file nemiche nella serie. Il suo potere maggiore è quello di controllare telepaticamente gli animali, e utilizzarli per attaccare i propri avversari. Tuttavia anche questo potere non è impeccabile, dato che, per esempio, Battle-Cat ne è immune. Un retroscena inaspettato sul passato di Beast Man viene menzionato nella guida della serie (anche se non viene mai citato nel cartone animato): Beast Man, un tempo, era un umano, di nome Biff Beastman, che fu assunto come tecnico nella spedizione spaziale, capitanata da Marlena, ma giunti su Eternia fu trasformato nel mostro che è da Skeletor. Si tratta di uno dei pochissimi antagonisti secondari della serie ad avere un ruolo consistente, a differenza degli altri personaggi che spariscono dopo poche apparizioni per permettere la promozione di quelli legati a nuove action figure.

solita tecnica che ho usato per Skeletor. Ho cercato di mantenermi sempre sul solito tipo di elaborazione grafica, anche se poi vedremo che più in la ho cambiato leggermente.

Beast Man
Beast Man