Il mondo Dilà

Nei miei romanzi (ancora mi fa ridere pensare che scrivo romanzi – brevi che siano) sto sviluppando due universi narrativi.

Il secondo (ma perché inizi dal secondo, Rotelli? – fatti gli affari tuoi e continua a leggere che magari fra tre righe si capisce) è una città: più specificatamente Omega City, città del futuro in cui vive le sue avventura (per ora) il Detective di polizia Newton Curtis.

Il primo – che è quello in cui ora ci soffermiamo – è un mondo, ed è il Mondo Dilà: è un mondo di fate e stregoni e Signori delle Tenebre e Ragnometti. Un mondo popolato da esseri strani quasi mai del tutto amichevoli e retto da dinamiche strane. Un mondo in cui viene catapultato un ragazzo della terra, neanche troppo speciale. Diciamo uno che è vittima, almeno all’inizio delle circostanze.

E’ il mondo in cui si svolge Notturno, il mio primo romanzo ma anche dove si svolgono “Il martello e la bruma”, un romanzo che sto scrivendo adesso e un altro progetto di cui non posso rivelare il titolo pena l’esclusione da un concorso. Hai visto mai.

Questa è la mappa del Mondo Dilà (disegnata da me):

Sicuramente il mondo sarà soggetto a cambiamenti (alcuni rispetto alla versione della mappa che è sul libro ) e a ampliamenti, ma sostanzialmente questo è il mondo da cui sono partito.

Se volete comprare il mio romanzo NOTTURNO, acquistabile sia in formato elettronico che in formato fisico, potete comprarlo seguendo questo link.

Per eventuali recensori mandatemi pure una mail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.